banner
Casa / Blog / L'uomo si dichiara colpevole dell'incidente che ha ucciso uno studente della Kent State sullo scooter
Blog

L'uomo si dichiara colpevole dell'incidente che ha ucciso uno studente della Kent State sullo scooter

May 11, 2023May 11, 2023

Un uomo di Atwater si è dichiarato colpevole di aver lasciato la scena di un incidente che ha ucciso uno studente della Kent State University su uno scooter elettrico la scorsa estate.

Timothy Michael Brind, 20 anni, si è dichiarato colpevole di reato di terzo grado per mancato arresto dopo un incidente, l'unica accusa in un atto d'accusa del gran giurì, durante una conferenza sullo status questa settimana al Common Pleas Court della contea di Portage.

La pianificazione della sentenza è in attesa del completamento di un'indagine pre-sentenza da parte del dipartimento di libertà vigilata per adulti del tribunale. Secondo la legge statale, Brind rischia un massimo di tre anni di carcere, una multa fino a 10.000 dollari e la sospensione della patente fino a tre anni, secondo i documenti del tribunale.

Frank Cimino, avvocato di Brind, ha rifiutato di commentare.

La Ohio State Highway Patrol ha detto che Colin James Vinh Pho, 22 anni, del Kent, stava guidando il suo scooter elettrico in direzione est su Summit Road sulla statale Route 261 a Franklin Township quando un veicolo ha colpito lo scooter da dietro intorno alle 21:30 del mattino. 22 agosto. Il veicolo allora non identificato è fuggito dalla scena, ha detto la pattuglia della strada.

Pho è stato portato in ambulanza al Portage Medical Center dell'ospedale universitario e poi trasportato in elicottero medico all'UH Cleveland Medical Center, dove è stato dichiarato morto subito dopo l'arrivo.

Pho era uno studente junior alla Kent State, laureandosi in informatica con una specializzazione nella programmazione di giochi. Era di Ashtabula.

Secondo un rapporto di incidente della pattuglia autostradale, le prove raccolte durante un'indagine indicavano che lo scooter era nella corsia di destra, ma si è rapidamente spostato nella corsia di sinistra davanti all'auto, identificata come una Dodge Charger del 2008 di proprietà di Brind. Le prove indicano che il conducente del Dodge ha tentato di sterzare per evitare una collisione, ma ha colpito la parte posteriore dello scooter.

Le prove citate nel rapporto includevano video di un autobus della Portage Area Regional Transit Authority in direzione ovest. Non mostrava l'incidente, ma mostrava le azioni dell'auto e dello scooter prima dell'incidente, dice il rapporto.

Jonathan Pho, il padre di Colin Pho, ha contestato l'implicazione che suo figlio fosse colpevole dell'incidente. Ha detto che crede che se la colpa fosse di suo figlio, il danno all'auto di Brind sarebbe stato dal lato del passeggero, non dal lato del conducente, come indicato nel rapporto.

Il giornalista Jeff Saunders può essere raggiunto all'indirizzo [email protected].